SenzaPeli

pensieri incacchiati di un non sinistrato de sinistra

Posted by s3inn | maggio - 9 - 2015 | Commenti disabilitati su Alfano si tradisce: facciamoli lavorare gratis

Ed eccolo finalmente il lapsus delle politiche dei sinistrati, il vero motivo per cui le frontiere italiane sono un colabrodo, le famose riforme di cui la sinistra si riempie la bocca da anni senza mai dire quali siano queste riforme che servono al paese: lo schiavismo.

Sono anni che modificano leggi per far si che queste benedette riforme siano fatte, ma come col gioco delle 3 carte, stando bene attenti a che il popolo non capisca dove sia finita la carta giusta.
La carta che da anni cercano di nascondere è l’abbattimento degli stipendi medi degli italiani.
La Grecia ha mostrato che è fattibile, ma questi buoni a nulla non sono capaci di fare altrettanto, negli ultimi anni sono riusciti ad impoverire l’italia di un misero 5, forse 10%.

E allora perchè non sfruttare questi poveri disgraziati per farli lavorare gratis?
Non sia mai che qualche italiano rimasto senza lavoro vada a piangere in comune per avere un lavoretto, magari di pochi mesi giusto per non morire di fame. Se mettiamo gli schiavi a lavorare gratis a nessuno passerà per la mente di chiedere l’elemosina in comune.
E sopratutto, se c’è gente che lavora gratis, finalmente a quelli che si fanno pagare per lavorare glielo possiamo segare questo benedetto stipendio, magari non del 50% come in Grecia, ma buttalo via un bel 20/30% di tagli. Così imparano questi spreconi buoni a nulla che lavori da 400/500 € al mese sono dignitosi e non si possono rifiutare.

Comments are closed.