SenzaPeli

pensieri incacchiati di un non sinistrato de sinistra

Posted by s3inn | maggio - 1 - 2015 | Commenti disabilitati su Il primo maggio nel 2015

La politica generalmente mi schifa, ecco perchè per anni non ho scritto nulla su questo blog.
Un po’ di speranza di cambiamento l’avevo riposta nei pentastellati. Certo molti di quei ragazzi ci credono, sono in buona fede, ma il grande capo? E le decine di eletti che dopo un po’ di potere e soldi si sono venduti? E qual’è il loro progetto?

Oggi è la festa dei lavoratori.
Mi chiedo che senso abbia nel 2015, festeggiare il lavoro, quello che non si trova, quello che se sei fortunato da averne trovato uno te ne devi stare zitto e sghiscio e prenderti i 4 soldi che ti danno perchè sei fortunato ad avercelo.

O forse è la festa dei sindacati che si celebra oggi.
Di quelli che negli ultimi 30 anni si sono macchiati di complicità nello sfascio del paese, di quei sindacalisti che se l’articolo 18 lo tocca il berlusca tutti a scioperare ma se lo tocca la pseudo sinistra allora va tutto bene.

Di quei sindacalisti che “scendiamo in politica a fare la syriza de noantri” che visto quanti miracoli ha fatto in Grecia, allora facciamola pure noi italiani, così dopo aver perso 5 anni ad affidare la rabbia e il dissenso al comico ligure, al prossimo giro ne perdiamo altri 5 grazie al comico della FIOM.

Comments are closed.